Ladri in palestra campioni di pugilato

Ladri nella palestra dei campioni di pugilato la scorsa notte a Marcianise, nel Casertano. Ignoti hanno sfondato la porta d'ingresso della palestra della scuola Mazzini, dove ha sede da più di trent'anni l'Excelsior Boxe, portando via pochi euro, un defibrillatore, una telecamera e un vecchio pc appartenuto al maestro Domenico Brillantino, deceduto poche settimane fa. Pochi danni materiali, ma alti dal punto di vista simbolico. Lo spiega in un post su Facebook il sindaco di Marcianise Antonello Velardi. Nel pc, scrive, Velardi "c'erano dati, immagini, documenti di un sogno diventato realtà, conosciuto in tutto il mondo". Nel tempo la palestra del maestro Brillantino ha lanciato campioni come Angelo Musone, bronzo alle Olimpiadi di Los Angeles nel 1984, o Clemente Russo, "Tatanka", due volte argento olimpico e personaggio ormai noto al pubblico televisivo. "Sono dei poveracci - commenta Russo - nella palestra dell'Excelsior si fa solo del bene, e si salvano tanti ragazzi".

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Isernia News
  2. AltoMolise
  3. CasertaFocus
  4. Isernia News
  5. Futuro Molise

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Presenzano

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...