Rapinano coppietta appena scippata

Serata di terrore ieri alla stazione ferroviaria di Caserta per una coppia di fidanzatini 19enni, che sono prima finiti vittima di un tentato scippo da parte di un immigrato, quindi sono stati rapinati da due giovani napoletani, già noti alle forze dell'ordine, che si erano offerti falsamente di aiutarli. Una rapina nella rapina, ma alla fine i due banditi di 25 e 32 anni, sono stati arrestati dalla Polizia di Stato. Tutto è accaduto nei pressi del sottopasso della stazione. Prima sono stati avvicinati da un immigrato che ha scippato dalle mani della ragazza il suo smartphone. Il fidanzatino lo ha rincorso mentre la 19enne ha raggiunto il piazzale della stazione, dove è stata avvicinata da due individui che, lasciando intendere di volerla aiutare, le hanno chiesto cosa fosse successo; appreso del tentato scippo, i due hanno raggiunto l'altro adolescente, che intanto aveva recuperato la refurtiva. A quel punto lo hanno colpito al volto con una testata e con pugni, rubando il cellulare della ragazza.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Presenzano

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...